La storia di CLARO e della Sicilia allo Sherbeth Festival

Quella che stiamo per raccontarvi è la storia di Bradamante e Ruggero, di Orlando e Rinaldo, dei paladini, dell’amore, delle lacrime, della passione, dell’asso di coppe, della donna di bastoni, della tradizione. Un’immagine variopinta come quella di un carretto, da dove emergono emozioni, profumi di basilico, di agrumi, quasi ad assaporare le discendenze normanne e arabe. Questa è la storia della nostra Sicilia, la Sicilia dei Pupi, della ceramica, dei dipinti e dei sonagli dei carretti, degli abbanniatori, della buona cucina e dell’arte, del sole, del mare, della cultura greca, bizantina. I suoi colori e i suoi odori li ritroviamo in una nuova linea, la “Claro by Making” di Claudia Clemente, Rosalba Corrao e Pietro Caramia, che ci porta dentro il fulcro siculo per ritornare a sognare la nostra “Sicilia Bedda“. La Sicilianità della Claro è impressa nelle loro creazioni, che vanno da cuscini dipinti e stampati, oggetti in ceramica, macchine per il caffè e abiti, tutti rigor

 

osamente marchiati dalla tradizione e della pigmentazione della bella isola. Una linea, quella della “Claro”, rivolta a grandi e piccini, ma intenditori, intenditori di tradizione e cultura. Claudia, Rosalba e Pietro vi aspettano per visitare le loro opere on line e nelle fiere più importanti della Sicilia e non solo. Il prossimo appuntamento che li vede protagonisti, invitati dal Distretto Palermo Costa Normanna , sarà l’esposizione di artigianato di eccellenza che si svolgerà durante lo Sherbeth Festival, sabato 30 settembre a piazza Castelnuovo dalle ore 12 alle ore 20. Per maggiori informazioni potete visitare il sito Claro By Making L’Amore per la cultura e la tradizione vincono sempre. Teniamole stretti a noi. Spero che il nostro racconto vi sia piaciuto e che soprattutto sia stato abbastanza CLARO

 

.

 

Autore – Giusy Chello

 

Etichettato con il tag

Lascia un commento